domenica 15 marzo 2015

Recensione libro "Non mi piaci ma ti amo" di Cecile Bertod

Buon pomeriggio lettori,
vi parlo del romanzo che mi ha accompagnato in questo week end.
Si tratta di una nuova uscita della Newton & Compton Editori, intitolato "Non mi piaci ma ti amo", firmato da Cecile Bertod.
Il romanzo è stato un successo del self publishing con il nome di "Wife with benefit" ed è stato appena ripubblicato dalla Newton.
Scopriamo insieme cosa ne penso.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Thomas e Sandy: lui nobile e ricchissimo, lei di semplici origini irlandesi. È solo l’amicizia tra le loro famiglie a unirli. Capita così che ogni anno i due trascorrano le vacanze estive a Garden House, la favolosa residenza dei Clark. Sandy odia quei mesi, perché detesta Thomas, il suo stile di vita, i suoi amici. Crescendo, i due si perdono di vista finché... 
Alla morte del nonno, durante la lettura del testamento, Thomas si trova di fronte a un annuncio sconvolgente: potrà ereditare ogni bene solo a patto che metta la testa a posto e si sposi. E con chi? Proprio con quella Sandy Price che non vede da almeno cinque anni. Deciso ad aggirare la volontà del nonno, Thomas cerca di contattare la ragazza per convincerla a tirarsi indietro. Sandy, però, sta attraversando un momento complicato: è disoccupata ed è sul punto di perdere l’anticipo versato per acquistare un piccolo bistrot. E quando all’improvviso si presenta la possibilità di coprire ogni spesa, finisce per accettare la bizzarra proposta. Ma cosa ci si può aspettare da un fidanzamento, se lui e lei si odiano sin da piccoli? Nulla di buono, a meno che, tra una finzione e l’altra, non accada qualcosa di assolutamente imprevisto... 


LA RECENSIONE:

"Veniamo da due realtà troppo diverse. Siamo stati cresciuti in modo differente. Vestiamo in modo differente. Ci esprimiamo in modo differente, ma soprattutto abbiamo gusti diametralmente opposti. Lui musica classica, io metal. Lui salato, io dolce. Lui gatti, io cani. Lui vergine ascendente bilancia, io toro ascendente scorpione. 
Un massacro preannunciato dagli astri."

Avete presente il giorno e la notte o l'alfa e l'omega? Due poli completamente opposti di una calamita? Bene, in questo caso sono sicura che non farete fatica ad immaginare la dinamica catastrofica che esiste tra Sandy e Thomas. Zero punti in comune, limite di sopportazione della presenza dell'altro pari a meno dieci, un'adolescenza trascorsa in una convivenza forzata. Mescolate tutto e domandatevi cosa ci fanno queste due bombe ad orologeria nella stessa stanza.

"Le nostre labbra si incontrano, si sfiorano, si esplorano delicatamente poi si schiudono e sento la sua lingua avvolgermi in una carezza così intensa da strapparmi alla realtà e catapultarmi in un mondo dove non c'è spazio per le paure, né per i rancori. Un angolo dell'universo dove ogni gesto è eterno."

Complice un nonno sprint che da una mano al fato, le loro esistenze si incrociano di nuovo molti anni dopo. C'è un accordo a tenerli uniti.. soldi, proprietà, convivenza e... matrimonio. Tutti questi elementi caratterizzano la vicenda che tra una risata ed uno scherzo, si trasforma in qualcosa di serio. Non è più una sfida per dimostrare chi è più forte, è una sfida tra sentimenti. Chi perderà, perderà il cuore.

"Sandy, perché stai piangendo?"

"Perché ti ho perso ancora. Ti ho perso per sempre ed è solo colpa mia."

"Amore mio, io non mi sono mai mosso da qui.."

Lasciatevi conquistare da questa dolce commedia romantica. Thomas e Sandy non vedono l'ora di intrattenervi nella meravigliosa Garden House.


IL MIO GIUDIZIO:

No, vabbé.. ok. Ma quanto ho riso con questa lettura? Troppo. Il personaggio di Sandy è esilarante e Thomas non è da meno.
Una bellissima commedia in stile americano, scritta benissimo. Il libro si legge da solo grazie ad uno stile frizzante e scorrevole. Bella l'ambientazione e le descrizioni.
Linguaggio curato e corretto. Una storia di quelle che piacciono a me.. romantiche, ironiche e che fanno sognare. Non ho nessuna critica su questo romanzo e ve lo consiglio spassionatamente!

6 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Non so davvero come ringraziarti. E' stato un pensiero molto gentile pubblicare una recensione sul mio libro e non su altri, che forse meritano più di una piccola self appena approdata sugli scaffali. Felice ti sia piaciuto, felice dei tuoi commenti, felice di poter lasciare qui, tra queste righe, un piccolo saluto, augurandomi questa non sia solo la prima, ma la prima di molte altre e non per forza per un mio lavoro. Buon prosieguo, buone letture. Cecile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecile! E' stato un piacere leggerti! :-)

      Elimina
  3. Aggiudicato, mi hai incuriosita e questo libro è già sulla mia lista *.* Spero di prenderlo presto, sembra bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dimentico sempre di firmarmi.. Olga :)

      Elimina
  4. Fila in listaaaa ahahah
    Mi piaceeee *.*

    RispondiElimina