sabato 17 dicembre 2016

Recensione "Cercasi fidanzato per Natale" di Eleonora Mandese

Buongiorno cuori librosi,
oggi un'altra lettura a tema che ho trovato a dir poco esilarante.
Si tratta de "Cercasi fidanzato per Natale", scritto e pubblicato da Eleonora Mandese.
Buona lettura!


Acquistalo, QUI


LA RECENSIONE:

"Elizabeth Baker. Raggiungimi nel mio ufficio."

ELIZABETH BAKER.
Elizabeth Baker è il mio nome.
Elizabeth Baker è il nome più bello del mondo pronunciato dalle sue labbra.

Una ragazza e un incubo. Questa è la scena con cui si apre una storia che racchiude in sé tutta la magia del Natale. Elizabeth lavora da quattro anni come giornalista, come tutte le colleghe dell'ufficio, ha una colossale cotta per Paul Grey, il nuovo direttore del giornale. Paul è il classico bello senz'anima, in grado di far sospirare le donne con una sola occhiata. E' un uomo che può avere tutto dalla vita, ma inspiegabilmente, decide di corteggiare Elizabeth. Cosa ci sarà dietro questa inaspettata scelta?

"Essere o non essere?
Legarmi a qualcuno con l'inganno o essere onesta, ammettendo a me stessa che la felicità non può mostrarsi travestita da bugia?"

In realtà, l'improvviso interesse dell'inarrivabile Paul Grey non è del tutto casuale. Una presenza, qualcosa di simile ad un angelo o ad un fantasma del Natale passato, ha sentito il richiamo e il desiderio espresso ad alta voce da Elizabeth e sta facendo di tutto per farlo avverare. Consapevole di questa magia, Elizabeth non è più così emozionata all'idea di uscire con Paul. 
E' possibile trovare la propria felicità attraverso bugie e sotterfugi? 
Contemporaneamente, una confessione inaspettata, sconvolge definitivamente tutti i suoi equilibri. Ora ne ha abbastanza dei desideri, delle diete dimagranti, di Paul Grey e perfino del suo fantasma combina guai.

"Elizabeth, ascoltami bene.
(...) Non sono un ragazzo perfetto. Ho passato tutta la mia vita a fare cazzate, ma la più grande è stata essere sempre innamorato di te e non avere mai avuto il coraggio di dirtelo."

La situazione precipita in maniera tragi-comica. 
Eli riuscirà a sistemare i danni del fantasma pasticcione? E inoltre, riuscirà a trovare finalmente l'amore e la felicità?


Questa storia mi è piaciuta moltissimo. 
L'autrice è riuscita a catturarmi dall'inizio alla fine attraverso una narrazione semplice e molto scorrevole, dialoghi irriverenti e una protagonista fantastica!
Elizabeth è un concentrato di ironia e sventure, sogni e paure. Anche il fantasma sbarazzino è un'ottima spalla e un'idea davvero originale che è stata sviluppata benissimo.
Assomiglia moltissimo alle commedie americane sul Natale o, perlomeno, sono riuscita ad immaginarla così. Come vi accennavo prima, l'autrice ha una prosa molto lineare e piacevole da leggere. Ho divorato il libro in poche ore. Mi è piaciuto tanto tanto il finale, ma non vi dico di più.
Una lettura carina, leggera e divertente.
La consiglio!





2 commenti:

  1. Wow, non vedo l'ora di leggerlo!! ^_^ ♥

    RispondiElimina
  2. Ciao Marta! Questo romanzo dev'essere davvero divertente :-)

    RispondiElimina