domenica 22 maggio 2016

Recensione "Il profumo delle foglie di tè" di Dinah Jefferies

Buon pomeriggio cuori librosi,
in questa calda domenica di Maggio, vi parlo di un romanzo che vi farà viaggiare in posti lontani dai paesaggi bucolici.
Si tratta del libro "Il profumo delle foglie di tè" ,scritto da Dinah Jefferies per la Newton Compton.
Buona lettura!

LA COPERTINA:



LA RECENSIONE:

Il nostro viaggio inizia in un'epoca lontana. Un periodo storico in cui gli uomini inglesi facevano affari con la coltivazione del tè nelle terre dell'India. Gwen, una giovane donna, ha appena sposato un commerciante di tè e si appresta a raggiungerlo sull'isola di Ceylon.
Qui la vita è molto diversa da quella che conduceva a Londra. Suo marito è quasi un estraneo e la presenza, fin troppo ingombrante, della cognata non aiuta. La scoperta di essere incinta, porta con sé una ventata di felicità anche se i segreti e i misteri che aleggiano sull'isola, rischiano di rovinare il momento di serenità. 

"Laurence le suscitava un tale sentimento d'amore che tutto il resto non aveva importanza. 
(...) Se non l'avesse incontrato non avrebbe mai saputo cosa voleva dire amare e in quell'amore era rifiorita come donna e come moglie. Tutti gli sforzi erano stati ripagati e adesso avrebbero affrontato insieme qualsiasi cosa li aspettasse.
Sarebbe stato un nuovo inizio."

Con il passare dei giorni, i rapporti con suo marito si distendono e arriva il momento del parto che si rivela un momento devastante per Gwen. La donna deve infatti prendere una sofferta decisione per cercare di salvare il suo matrimonio. Da quel momento, la sua vita entra in una spirale discendente fatta di gelosie, segreti e bugie che la sfiniscono sia fisicamente che emotivamente.
Con l'arrivo della grande Depressione e il crollo totale del mercato del tè, la situazione precipita definitivamente, il matrimonio di Gwen si trova ormai sul filo del rasoio e quel segreto, che a lungo ha cercato di nascondere, minaccia di esplodere travolgendo le poche certezze che le rimangono.

Una storia profonda e intensa di una donna dal destino avverso.
A volte, l'amore non è abbastanza per superare certe tempeste.


IL MIO GIUDIZIO:

Da molto tempo non mi capitava di leggere una storia così intensa e particolare.
Vi dico subito che non è il classico romanzo d'amore, ma una storia molto più profonda che suscita emozioni contrastanti a seconda dei momenti. La protagonista è, senza dubbio, il cuore pulsante del libro. Le sue emozioni e le sue decisioni, influenzano la vita di tutti gli altri nel bene e nel male. Ho apprezzato il coraggio e anche la debolezza che caratterizzano questa donna dal destino così avverso. Più volte ho provato ad immedesimarmi in lei per capire a pieno il contesto storico in cui vive e le correnti di pensiero del tempo. Mi sarebbe piaciuto scorgere qualche dettaglio in più su Laurence, altro grande personaggio del romanzo, che però ci viene descritto soltanto attraverso gli occhi di Gwen. La trama è appassionante e ricca di colpi scena. L'autrice ha una prosa elegante, scorrevole e arricchita da minuziose descrizioni, soprattutto per quanto riguarda l'ambientazione.
Mi sono davvero appassionata alla lettura e ne ho apprezzato ogni elemento.
Non posso che consigliarla!

3 commenti:

  1. un bellissimo romanzo da leggere messo in WL anche se presto arriverà nel mio kindle mi ha incuriosito parecchio

    RispondiElimina