venerdì 12 giugno 2015

Recensione libro "Beastly" di Alex Flinn

Sono pronta a parlarvi della mia ultima lettura, un romanzo di Alex Flinn edito da Giunti, intitolato "Beastly".
Come già potete intuire dal nome e dalla copertina, si tratta di una rivisitazione in chiave moderna, della famosa storia de "La bella e la bestia".
Buona lettura!


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.


LA RECENSIONE:

"Ero una bestia. 
Mi guardai allo specchio. Ero un animale- non ero un lupo o un orso o un gorilla o un cane, ma una nuova orribile specie che camminava su due zampe, quasi umana, ma non umana."

Kyle ha tutto nella vita: bellezza, soldi, potere e una buona dose di smodata autostima. Con i suoi sedici anni, giudica il mondo dall'apparenza: se sei brutto, non meriti niente, se non hai soldi per un paio di belle scarpe, sei un poveraccio.. semplice ed intuitivo come metodo.
Kendra è la sua ultima vittima, una ragazza bruttina e strana, un bersaglio perfetto per le sue angherie. Peccato che da carnefice, questa volta, Kyle Kingsbury diventerà vittima.

"Non riuscirò mai a rompere l'incantesimo."

"Vuoi riuscirci?"

"No. Voglio restare un mostro per tutta la vita."

"Un mostro con un bellissimo roseto..."

"...rimane pur sempre un mostro"

Imprigionato nel corpo di una orrenda bestia, Kyle non ha speranze di rompere l'incantesimo. Per farlo ha bisogno di trovare il vero amore, ma se non ci è mai riuscito quando aveva un corpo da sballo, come potrebbe mai farlo adesso? Quale ragazza non scapperebbe di fronte alle sue fattezze inumane?

"Il vero amore dovrebbe essere così, la persona amata dovrebbe essere parte della tua anima e dovresti sapere sempre cosa prova."

Una ragazza gli viene consegnata, in cambio del suo silenzio, una ragazza che adesso è la sua unica speranza di tornare alla sua vecchia vita. Se riuscirà ad amare ed essere ricambiato, potrà spezzare l'incantesimo, in caso contrario, rimarrà una bestia per sempre.


IL MIO GIUDIZIO:

Sono da sempre una grande appassionata de "La bella e la bestia", ho letto le varie versioni della storia, visto film e il celebre cartone Disney, quindi a grandi linee, sapevo come si sarebbe svolto il romanzo. Mi sono piaciuti gli elementi innovativi introdotti dall'autore, come ad esempio il padre della "bella" finalmente cattivo, i due aiutanti della bestia che si rivelano preziosi amici, l'importanza delle rose per incarnare i vari ideali di semplicità, bellezza, purezza. Il personaggio di Kyle è costruito perfettamente, scorrendo le pagine ci si accorge del suo cambiamento continuo. Lo stile è molto semplice e facile da seguire, d'altro canto, si tratta pur sempre di un romanzo per ragazzi. All'interno ritroviamo tutti gli elementi chiave della storia come la conosciamo noi: il castello, i LIBRI, lo specchio.. il tutto reso quasi vero dall'ambientazione nella caotica e cosmopolita città di New York. 
Mi è piaciuto molto, è bello riuscire ancora a sognare con le favole!

2 commenti:

  1. Mi piacciono questi romanzi che riprendo le vecchie favole! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao :3
    Sono una nuova follower! Beastly l'avevo letto un po di tempo fa e anche a me era abbastanza piaciuto :)

    RispondiElimina