martedì 28 febbraio 2017

Recensione "La ragazza con la notte dentro" di Lili Anolik

Buongiorno cuori librosi,
oggi vi parlo di un romanzo che ho avuto finalmente modo di recuperare.
Si tratta de "La ragazza con la notte dentro", di Lili Anolik, edito da Book Me.
Buona lettura!


Acquistalo, QUI

LA RECENSIONE:

"Edgar Allan Poe, nel saggio 'La filosofia della composizione', afferma che 'la morte di una bella donna è senza dubbio l'argomento più poetico del mondo'. E Nica non era solo morta, era stata assassinata."

La morte, tutt'altro che accidentale, di un'adolescente di sedici anni sconvolge un'intera cittadina e la vita di una famiglia ordinaria. Grace, sorella minore e meno appariscente della vittima, non crede alla teoria di un incidente per una lite d'amore finita male. Man mano che scava a ritroso, nella vita tormentata della sorella, il mistero si infittisce. Sono tutti sospettati, a partire dai componenti della sua stessa famiglia.

"La sua storia offriva dunque il binomio narrativo più efficace noto all'umanità, la sensazionalistica coppia di opposti più amata di sempre: sesso e morte, Eros e Thanatos, kiss kiss e bang bang. La gente non ne aveva mai abbastanza."

I ricordi tornano a tormentarla con flash improvvisi, è come se la verità fosse davanti ai suoi occhi ma non riuscisse ad afferrarla. Grazie a Damon, riesce a portare avanti le indagini che mostrano uno scenario sempre più torbido e paradossale. Tutte le certezze e i punti fermi, vengono spazzati via da una verità sconcertante e inaspettata. 

"Viaggio verso est sulla 44, ripercorrendo a ritroso la strada da cui sono venuta, diretta alla Chandler. La mia mente è calma e vuota. Ho già la risposta. So chi ha ucciso Nica."

La timida Grace, vissuta sempre nell'ombra di Nica, è ora l'unica a conoscere la verità e l'unica che può fare giustizia sul suo caso, liquidato troppo velocemente dalle istituzioni e dagli abitanti della piccola cittadina del New England. Per farlo, sarà costretta a superare ogni suo limite ed essere pronta alle conseguenze.

Ho iniziato a leggere questa storia, colpita dal titolo e dalla bellissima cover. 
Le prime pagine sono corse via molto velocemente, la personalità di Nica, pur essendo non fisicamente presente, è quella che si nota di più e incuriosisce il lettore. Grace è un personaggio meno esuberante e molto altalenante sia a livello emotivo che fisico. La trama, ben elaborata e congegnata, non è purtroppo accompagnata da una narrazione incalzante e uno sviluppo interessante. In effetti ho letto a fatica gli ultimi capitoli e non ho apprezzato particolarmente il finale. Lo stile dell'autrice è scorrevole e affronta tematiche interessanti, pur non scendendo troppo nel particolare. C'erano tutte le basi per un'ottima storia ma, almeno per me, potevano essere portate avanti in un altro modo.
Non mi ha pienamente convinta.


2 commenti:

  1. Accidenti a me incuriosiva parecchio :'(
    Se avrò tempo lo leggerò, altrimenti mi dedico ad altro!

    RispondiElimina
  2. Interessante questa tua recensione!
    anche a me questo libro aveva incuriosito molto, considerando che la copertina è bellissima.
    Non so se lo leggerò subito :/
    - Angela Alboreo

    RispondiElimina