lunedì 27 febbraio 2017

[Domino Letterario] "Vittima senza nome" di Tami Hoag

Buongiorno cuori librosi,
questo mese ho avuto il piacere di partecipare nuovamente al domino letterario con una lettura che mi è piaciuta moltissimo!
Si tratta di un thriller di Tami Hoag, edito dalla Newton Compton.
Buona lettura.


Acquistalo, QUI


LA RECENSIONE:

"Molti killer avevano iniziato la loro carriera per sbaglio: al culmine della frenesia, per autodifesa, a causa di una rabbia improvvisa quando un'arma era a portata di mano. Attaccavano e uccidevano- poi c'era l'adrenalina, l'ondata di potere mentre realizzavano ciò che avevano fatto. Per una persona senza coscienza poche cose erano più inebrianti del pieno controllo sulla vita e la morte."

La detective Nikki Liska è una mamma single che ama il suo lavoro e l'adrenalina che la travolge in ogni indagine. Per passare più tempo con i figli, decide di entrare a far parte di una nuova squadra del dipartimento dedicata ai casi irrisolti. Il nuovo lavoro è decisamente più tranquillo, fin troppo, e meno frenetico del precedente, almeno finché le indagini sull'omicidio di un collega avvenuto vent'anni prima, non prendono una piega inaspettata.

"Farò tutto quello che posso per risolvere l'omicidio di suo fratello. Cercherò cose che nessuno ha pensato di cercare. Parlerò con persone con cui nessuno si è preso la briga di parlare. Perché sono quelle persone che vedono le cose - quelle che nessuno nota."

Il suo ex partner, Sam Kovac, è a lavoro su un duplice e brutale omicidio. Una coppia di signori di mezza età è stata brutalmente assassinata, a colpi di katana, nella loro elegante casa. Il detective intuisce subito che dietro l'apparente normalità della coppia, si nascondono dinamiche più complesse che forniscono un ampia scelta di sospettati e moventi. Le cose si fanno interessanti quando entrambi i casi, sembrano ricondurre ad un'unica persona. I migliori detective della città, possono lavorare di nuovo insieme, più motivati di prima.

"Era bastato un secondo per cambiare tutto. Un secondo per vedere la cosa sbagliata. Un secondo per essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. Un secondo per scoprire che la verità più profonda in cui aveva creduto era la più oscura delle bugie. "

Due casi diversi, avvenuti a vent'anni di distanza uno dall'altro. Tre morti in attesa di giustizia e oscuri segreti che vengono via via alla luce. L'esperienza e l'affiatamento dei due detective sarà la chiave per dare una svolta decisiva alle indagini e scrivere la parola 'fine' su questi brutali omicidi.


Ho sempre sentito parlare bene di Tami Hoag, ho acquistato anche i precedenti libri ma, per mancanza di tempo, non avevo mai avuto l'occasione di leggerli. "Vittima senza nome" è un libro particolare e complesso. I due casi da risolvere, sono completamente diversi uno dall'altro e, almeno all'apparenza, sembrano non avere nulla in comune. Mi è piaciuto molto il personaggio di Nikki Liska, la sua determinazione e la voglia di dimostrare il proprio valore, anche in un caso irrisolto e quasi dimenticato. Per quanto riguarda il detective Novac, ho apprezzato la sua ironia pungente e il rapporto di stima e, celato, affetto che lo lega a Nikki. La trama è intricata al punto giusto e la narrazione ha un ritmo incalzante. L'autrice è bravissima a mantenere costante il livello di suspense e curiosità, mi ha tenuta incollata alle pagine. E' stato interessante vedere che i due casi convergevano verso la stessa direzione, ma nulla è stato lasciato al caso e il finale è tutt'altro che scontato.
E' un ottimo thriller che consiglio a tutti gli appassionati del genere. Io cercherò di recuperare al più presto la lettura dei precedenti romanzi di un'autrice che mi ha conquistata.



Siete curiosi di scoprire le altre tessere del domino?
Vi lascio il calendario per seguire tutte le nostre letture del mese 💓




14 commenti:

  1. Sto stilando una lista di thriller che devo assolutamente recuperare ♡

    RispondiElimina
  2. Quanti thriller questa volta! Bello mi piace anche questo, non conoscevo questa autrice ;)

    RispondiElimina
  3. Sto scoprendo di recente il genere, questo non è male ;)

    RispondiElimina
  4. Sicuramente un thriller da leggere, spero di farlo al più presto =)!

    RispondiElimina
  5. Amo i thriller, questo mi era sfuggito, rimedierò al più presto!

    RispondiElimina
  6. me lo segno, ormai sono entrata nel mood thriller e sono sempre a caccia di titoli!

    RispondiElimina
  7. Questo libro potrebbe decisamente fare per me. Lo segno per quando ricomincia la "fase thriller" ;-)

    RispondiElimina
  8. I thriller non rientrano tanto nelle mie corde… Magari gli darò una possibilità se mi capita tra le mani :)

    RispondiElimina
  9. Sembra interessante :) potrebbe coinvolgere anche me

    RispondiElimina
  10. Adoro i thriller, me lo segno!

    RispondiElimina
  11. Sembra essere interessante, sono a caccia di thriller che ti trasmettono la giusta "ansia"! Me lo segno subito!

    RispondiElimina
  12. Di solito il thriller non è il mio genere, ma questo potrebbe essere interessante :D

    RispondiElimina
  13. Non amo i thriller, c'è poco da fare. Magari più in là cambierò idea XD

    RispondiElimina
  14. Sì, ai thriller! E a questo libro!

    RispondiElimina