sabato 30 maggio 2015

Presentazione libro "Keep calm and love Fabiana" di Vivien Walker

Buon pomeriggio lettori,
vi voglio parlare di un romanzo che sembra davvero allegro e divertente.
Si tratta di "Keep calm and love Fabiana", dell'autrice Vivien Walker.


LA COPERTINA:



LA TRAMA:

Cresciuta nell’agiatezza della sua classe sociale abbiente e con due genitori dediti a soldi e carriera, Fabiana Montanari, una giovane ragazza viziata e capricciosa, si diverte a combinare coppie tra i suoi amici, cosa in cui ritiene di essere la numero uno.
Tutta la sua vita scorre senza intoppi, sempre accanto alle sue care amiche Federica e Daniela, fino al giorno in cui conosce il bello e misterioso Silvio Zanon. Fabiana capirà subito di non avere di fronte il solito idiota che non vuole altro che una notte di sesso con lei e, malgrado la sua naturale e innata superbia, non potrà fare a meno dell’aiuto di questo giovane ragazzo che ovviamente non la desidera, se non come cara amica. 
Silvio sarà per Fabiana come un fulmine a ciel sereno, o meglio, come una vera e propria benedizione. Attraverso di lui, lei riuscirà a guardare la vita e a guardarsi dentro con occhi nuovi. Sarà grazie a lui che Fabiana incontrerà il suo primo grande amore, mettendo da parte il suo smisurato orgoglio e capovolgendo per sempre le sue assurde priorità.
Travolta da mille avventure esilaranti, palpitazioni, equivoci divertenti e momenti incredibilmente romantici, riuscirà finalmente ad aprire il suo cuore all’amicizia e all’amore.


L'AUTRICE:

Vivien Walker vive in una casa su misura per lei, dove cerca di conciliare il suo amore per gli animali e la natura, con la passione per i libri. Si è affacciata sul mondo della scrittura per riuscire a realizzare un sogno che ancora oggi crede impossibile.
Vivien ascolta tutta la musica, senza prediligere un genere in particolare, cosa che non accade affatto nella scelta delle sue letture. Infatti adora i classici, il romance contemporaneo e quello storico, lo young adult e il paranormal romance.  Il cinema, dopo la scrittura e la lettura, occupa il secondo posto nella lista delle sue passioni. Da  “Via col Vento” fino a “Il Signore degli anelli”, Vivien è una vera e propria divoratrice di film.
“Keep calm and love Fabiana” è il suo romance contemporaneo d’esordio.  


..PICCOLI ASSAGGI DEL ROMANZO..

-Ero rimasta immobile, fingendo di osservare chissà cosa nello specchietto retrovisore. Mi sentivo addosso gli occhi di quel Patrice che mi perforavano con la loro insistente curiosità. Passai quattro dita tra i capelli, ostentando indifferenza totale, poi rigirai una ciocca con l’indice e il medio, un giochino che facevo sempre nei momenti di pressione e di nervosismo. Cercavo in ogni modo di guardarlo, senza essere vista, ma non riuscivo più a trovarlo, chissà che fine aveva fatto. Quando mi voltai, lui sbucò come un fantasma dalla parte opposta del cortile, sfilando lentamente di fronte alla mia macchina. Non si voltò mai per guardarmi, nemmeno per un istante, eppure ero certa che mi stesse provocando. Camminava indifferente, ma soltanto all’apparenza, perché sapevo che il sorriso che accennava era tutto per me.  Il mondo si era improvvisamente fermato. Non sentivo rumori, non vedevo più nulla, percepivo soltanto una forza irresistibile che mi spingeva verso di lui, come un campo magnetico. Avevo nella mente i suoi occhi bruni, quasi neri, e la sua pelle olivastra, vellutata e lucida, in contrasto col disegno sfumato della sua barba. Le sopracciglia folte e le mascelle prominenti gli donavano un aspetto marcatamente maschile, che si fondeva con uno sguardo pulito e sbarazzino. 
Che cosa mi stava succedendo? Non lo sapevo, e la cosa più meravigliosa di quel momento, era proprio il fatto che non avevo la benché minima voglia di spiegarmelo. Proprio io, che razionalizzavo praticamente tutto. Io, che mi nutrivo di cinismo a colazione, pranzo e cena. Ero in default, eppure per la prima volta mi sentivo veramente viva.-
Tratto da "Keep calm and love Fabiana"
Vivien Walker ©

<< Incredibile. Non mi preoccupai del mascara che si sarebbe sbafato, ma lasciai cadere quel fiume di tristezza, alla ricerca di una possibile, quanto improbabile catarsi. Il cielo iniziò a piangere con me, quando le prime gocce di pioggia picchiettarono sul tetto della mia macchina. Volsi lo sguardo verso l’alto, e lasciai che le gocce gelide mi cadessero sulla faccia.
-Ehi, ma guarda chi si rivede!-
Stavo per l’appunto ingoiando qualcuna di quelle goccioline tanto fredde, quando un sussulto di sorpresa mi fece strozzare, facendomi fare la più colossale delle figure di merda che si possano immaginare.
-Ehi, tutto a posto?- domandò quella voce stupenda che io, naturalmente, avevo già riconosciuto al primo Ehi.
Feci un cenno con la mano, tanto per rassicurarlo, quando avvertii il suo tocco gentile e premuroso sulle mie spalle.
Cercai di rimettermi dritta, riprendendo a respirare come un essere umano, poi lo guardai e lo salutai con la voce ancora strozzata.
-Ciao-
-Ciao. Va meglio adesso?-
-Tutto ok, tranquillo- >>

Tratto da Keep calm and love Fabiana
Vivien Walker



Ringrazio l'autrice per questi due deliziosi estratti.


2 commenti:

  1. Sembra simpatico, ma nulla di chè..

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite per lo spazio nel tuo delizioso blog!

    RispondiElimina