martedì 28 aprile 2015

Recensione libro "Alice from Wonderland" di Alessia Coppola

Buongiorno cuori librosi,
sono pronta a parlarvi della mia ultima lettura, un romanzo originale ed affascinante, scritto da Alessia Coppola per la Dunwich Edizioni, intitolato "Alice from Wonderland".
Buona lettura!


LA COPERTINA:




LA TRAMA:

Cosa accadrebbe se Alice varcasse la dimensione di Wonderland? 
Quanto labile diverrebbe il confine tra lucidità e follia? 
Una strega, un sortilegio e un libro sono il principio di tutto. 
Alice non è più la bambina sprovveduta che vagheggiava tra labirinti di carte. È una giovane innamorata, alla ricerca della propria identità. Per trovarla viaggerà nel tempo e oltre il tangibile. 
Scrittori, scienziati, circensi e matti sono i suoi compagni in uno straordinario viaggio verso una meta impossibile. 
Sottomondo non è mai stato così sopra. 
Che la magia abbia inizio, la tana del coniglio vi aspetta. 


LA RECENSIONE:

"I miei occhi azzurri sembravano biglie di vetro, tanto erano cristallini. I miei lunghi capelli biondi erano arruffati e tirati indietro alla meglio con un nastrino di raso nero. Non ero bambina e non ero adulta. (..) Avevo diciassette anni, credo."

Alice si sveglia in una realtà che non è la sua. Non ha ricordi del passato e nemmeno è consapevole della sua identità. Una serie di frasi, voci ed immagini si affollano nella sua mente senza che lei sia in grado di capirne il senso. Creduta folle per la sua stranezza, incontra un giovane che sembra strano quanto lei. Questo giovane, Edmund, sarà la chiave per aprire quei ricordi rimasti celati nella sua mente.

"Ma attenta, fanciulla: hai due strade davanti a te. Una ti porterà a perdere te stessa, l'altra a ritrovarti. Sappi scegliere. E l'amore... attenta a chi concedi il tuo cuore."

Tutti i personaggi del fantastico mondo ideato da Lewis Carroll, sono reali. Sono nel mondo, sono cresciuti e maturati. Ognuno di loro ha cercato di trovare il suo posto, ma non appena Alice sarà di nuovo cosciente della sua identità, saranno tutti inevitabilmente attratti dal suo richiamo. Non manca nessuno all'appello: c'è la Regina Rossa, il Bianconiglio, il Cappellaio Matto e il Brucaliffo. Nel mondo reale però, le dinamiche tra loro sono cambiate: Alice è l'oggetto dell'amore di Edmund e di Algar.

"Lo odiavo. Ma lo amavo. La memoria del suo amore era una spada di brace che mi fendeva dentro e mi scioglieva.
Il mio cuore era spaccato a metà.
Una terribile coscienza si fece spazio in me: li amavo entrambi."

Divisa tra il Cappellaio ed il Brucaliffo, Alice cerca un mondo per tornare a Wonderland, dove tutto era più semplice e dove non c'era divisione alcuna. Li ama entrambi, ognuno a suo modo. Tra colpi di scena e viaggi temporali, ci si avvia all'epilogo speciale che questo romanzo merita!


IL MIO GIUDIZIO.

Tra le favole che tanto piacciono ai bambini durante l'infanzia, Alice è sempre stata quella che preferivo di meno. La penna di Alessia Coppola invece, è riuscita a creare un varco nella mia mente e nel mio cuore, portando alla luce un romanzo straordinario. Una storia speciale, folle ed unica che ti fa confondere, perdere e poi ti fa ritrovare di nuovo. Non sei padrona di te e della tua mente perché, come Alice, sei persa nell'oblio e nella magia creata da Lewis Carroll, meravigliosamente rivisitata e modernizzata dalla Coppola. La trama è avvincente dalla prima all'ultima pagina, i personaggi ricreati a meraviglia con un tocco nuovo. Stile ricercato, elegante e scorrevole. Lettura travolgente che si insinua piano piano lasciandoti, al termine, vuota ma felice perché per un attimo sei tornata bambina.
Non posso che consigliarvelo! E' meraviglioso!!!!

5 commenti:

  1. Meravigliosa recensione. Grazie infinite. <3

    RispondiElimina
  2. Che bella recensione! Da leggere assolutamente. Spero di farlo presto <3

    RispondiElimina
  3. Concordo con tutto ciò che hai scritto! :D

    RispondiElimina