lunedì 28 dicembre 2015

Segnalazione "La mia rivincita" di Arianna Gallo

È con immenso piacere che vi segnalo l'uscita del secondo romanzo di una scrittrice che ho visto "nascere" nella grande famiglia del blog.
Sto parlando di Arianna Gallo e il suo secondo libro, "La mia rivincita".

LA COPERTINA: 



Sinossi 
Nessuno dovrebbe perdere le persone a cui tiene di più. Non si è più gli stessi dopo. 
Questo è proprio ciò che succede a Paolo, un giovane ragazzo che, durante quella che dovrebbe essere per lui l'età più bella, si ritroverà ad affrontare una grande perdita.
Da quel giorno la sua vita cambia radicalmente, tanto da lasciare i suoi ed andare a vivere da solo, per cercare di dimenticare. Ma a volte, scappare non serve. Un ricordo ti segue ovunque.
Dopo alcuni anni ritorna a casa, ma solo per essere al fianco del fratello il giorno del suo matrimonio.
Ed è durante questa permanenza che i suoi occhi si specchieranno in quelli di Cristina, una ragazza che trasmette allegria solo nel vederla sorridere.
Ma dietro tutti quei sorrisi, anche lei nasconde un cuore deluso da quello che credeva fosse l'amore della sua vita.
I loro destini si incroceranno, e allora, entrambi capiranno che, quando il mondo intero cade a pezzi, quando non c'è nessuna luce a rompere il buio; basta solo un attimo, quello in cui riesci a perderti in uno sguardo.
E saprai fin dal principio, che riuscirà a sostenerti in ogni momento. Proprio come le stelle sostengono la luna.
Da quell'attimo in poi, avrai la certezza di non essere più solo.




ESTRATTO

Mentre si avvicinava al loro tavolo, vide anche Erika, che iniziava a fissarlo come sempre. Sul tavolo c’era una ragazza che si scatenava, ancheggiando a tempo di musica. Trovava quel corpo maledettamente sexy, aveva una cascata di capelli neri che coprivano tutta la schiena. Notò che Erika le tirava il vestitino, per attirare l’attenzione della tipa. 
Quando quest’ultima si voltò nella sua direzione, a Paolo mancò il respiro. Non riusciva a spiegarsi se quella tachicardia improvvisa fosse dovuta alla droga oppure, semplicemente, causata da quegli occhi che erano riusciti a paralizzarlo. 
Quello sguardo, quel sorriso… erano anni che li cercava. 
Lei ballava. Lui fermo. Incantato. 
Non riusciva più a muoversi. Non era possibile, non poteva essere lei. Si diceva. 
La ragazza scese dal tavolo, e si accomodò sul divanetto. Aveva la testa bassa, forse l’aveva messa a disagio. 
Quando si riprese dal colpo, si avvicino a loro e servì i drink. «Ciao.» Gli sfuggì dalla bocca quando si avvicinò a lei. 
Finalmente lei alzò lo sguardo e lui non poté far altro che immergersi in quegli occhi ambrati, splendidi, accesi da un filo di trucco. Se non fosse stato per quel colore di occhi tanto differente, avrebbe creduto davvero che fosse proprio lei. 
«Ciao.» rispose lei, sorridendogli ancora una volta.

3 commenti:

  1. Estratto molto interessante! ;)

    RispondiElimina
  2. Che bellissimo estratto emozionante mi sono sentita anch'io conquistata dai suoi occhi e l'emozione mi ha riverberato nel cuore davvero bello, anche se devo dire che di Arianna Gallo ho un paio di ebook nel lettore e che non ho ancora letto sigh sigh, ma per par condicio ho messo anche questo in WL, grazie per la segnalazione

    RispondiElimina